Blog divulgativo sulla matematica applicata

Pi-ccola fiaba

Pubblichiamo in occasione del \pi day questa divertente storia "Matematica".... Buona lettura e buona festa del pi greco!

e8f8ca30ce2b6d6a86fe6f1b8f6769b6

Molto molto molto tempo fa, in un reame ormai derivato, viveva un uomo di nome Integralino. Non era integralista, né integratore ma era noto nel suo villaggio per saper risolvere tutti gli integrali possibili ed immaginabili nell'arco di un angolo di 45 gradi.

Un giorno ebbe la brillante idea di vendere la sua anima al principe Gauss per avere in cambio la conoscenza di tutta la matematica e di tutti i suoi misteri. In particolare sapeva recitare e conosceva tutte le cifre del pi greco a memoria. "Quanta irrazionalità!", commentò la gente.

Molto tempo fa, ma non così molto come quando prima ho scritto "Molto molto molto tempo fa", in uno dei nodi del grafo ordinato formato dalle strade del reame, ad un esperto di massimi e minimi vincolati con una figlia dalla bellezza massima capitò di parlare con il re Reale, la parte reale del regno, e per vantarsi gli raccontò che la figlia era la massima esperta del pi greco. La figlia si chiamava Immaginaria.

Dei residui avevano minacciato il re Reale che se non gli avesse fornito tutte le cifre del pi greco loro avrebbero trasformato i poli in singolarità essenziali e sarebbe successo il teorema di Picard. Così, Reale diede l'ordine alla figlia dell'esperto di massimi e minimi di presentarsi a corte.

La fece entrare in una stanza piena di circonferenze e le ordinò di calcolare le prime n-miliardi di miliardi di miliardi di cifre del pi greco entro il giorno seguente. Egli chiuse la stanza con un doppio lucchetto crittografico, minacciandola di ridurla in frazioni ai minimi termini. Ovviamente, la sentenza del padre di Immaginaria era falsa, ma Reale non lo sapeva.

La probabilità di successo era positiva, tanto che Integralino apparve nella stanza e la ragazza enunciò a lui il suo problema, sperando di ricevere un suggerimento. Ma lui fece di più: le propose di aiutarla in cambio delle catenine di Markov che portava al collo. Lei accettò l'ipotesi e così Integralino le fornì le cifre richieste.

Ma il re Reale non era soddisfatto della tesi e i residui ancora lo ricattavano. Così le chiese di continuare il calcolo e lei, non volendo, fu costretta ad accettare.

Integralino si presentò di nuovo e stavolta chiese in cambio l'anello commutativo della giovane. Lei accettò, poiché rischiava il frazionamento. Così Integralino calcolò altre cifre, che però non furono sufficienti a placare l'ingordigia dei residui.

Stavolta il re Reale fu costretto a chiedere tutte le cifre alla ragazza. Integralino chiese in cambio una cosa diversa: il primo corollario del teorema che avrebbe fatto con il re. Lei, disconnessa e poco stabile, accettò l'offerta.

Dopo poco tempo, con le cifre del pi greco e grazie al teorema dei carabinieri riuscì ad arrestare i residui, cambiando curva di integrazione. Il re sposò quindi la giovane ed insieme fecero tanti teoremi.

Non appena ne venne fuori il primo corollario, Integralino si presentò alla porta per avere ciò che gli spettava. Ma lei, connessa, (semplicemente) chiese di avere più spazio-tempo. Così lui le diede pi greco giorni per trovare il suo nome e se lo avesse fatto lui si sarebbe derivato per sempre.

rumpelstiltskin

Lei le provò tutte finchè, poco prima dello scadere del tempo, sentì delle voci che dicevano di aver sentito l'uomo che saltava intorno ad un polo cantando:

"Oggi fo l'integrale, l'equazioni differenziali domani e il meglio per me

è aver per domani il corollario del teorema del re.

Nessun lo sa, e questo è il teorema di Pappo e Guldino,

Ch'io porto il nome di Integralino!".

Così alla fine del pi greco-esimo giorno, la fanciulla chiese all'uomo se Integralino fosse il suo nome, e lui, ormai scoperto, scappò con discontinuità...ma nel salto si perse, lasciando Reale e la fanciulla Immaginaria liberi di vivere la loro vita. E vissero così indipendenti e complessi.

PS: questa pi-ccola fiaba è la rivisitazione in chiave matematica della storia di Tremotino dei fratelli Grimm.  Scritta unicamente per la celebrazione del pi greco day! 

CC BY-NC-SA 4.0
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License.

Nessun commento ancora

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Iscriviti alla nostra newsletter

Resta aggiornato sui nostri post e su quello che facciamo.

Canale Telegram dedicato alla Matematica

Iscriviti sul nostro canale Telegram

MIA15 - Nomination

Rimani aggiornato sui più interessanti articoli di divulgazione matematica e non solo!

Seguici su Twitter

Tag Cloud

Grazie per il sostegno ai #MIA2015

Grazie a tutti per averci votato ai "Macchia Nera Awards 2015" nella categoria "Miglior Sito Tecnico-Divulgativo".

Siamo arrivati in finale grazie al vostro sostegno!

MIA15 - Nomination